Semi femminizzati

Articoli 1-12 di 40

Pagina
Imposta la direzione decrescente

Articoli 1-12 di 40

Pagina
Imposta la direzione decrescente

Cosa sono i semi di cannabis femminizzati?

I semi di cannabis femminizzati sono semi che nel 99,9% dei casi producono una pianta femmina. I semi di marijuana femminizzati funzionano diversamente dai semi di marijuana normali. Nei semi normali si hanno maschi e femmine mescolati gli uni agli altri e in fase di fioritura occorre rimuovere i maschi. Se non lo si fa, il polline si staccherà dai maschi e si avranno dei semi tra i germogli. Nel caso delle piante di cannabis femminizzate, queste sono tutte femmine e stabili, il che significa che è pressocché impossibile che nasca una pianta maschio.

Perché i produttori scelgono i semi di cannabis? Perché i semi di cannabis sono sempre più forti delle talee. La crescita e la fioritura sono più vigorose, quindi si otterranno piante sane e raccolti più abbondanti. Sono anche più resistenti alle alte temperature, alle malattie e alla sovralimentazione. C'è molta più scelta perché ci sono tanti tipi diversi di semi di cannabis. Inoltre, conservare e trasportare i semi di cannabis è molto più facile che con le talee. Esistono molte varietà di cannabis tra cui scegliere sia per la produzione indoor che per quella outdoor.

Dal momento che ci occupiamo noi stessi della produzione e della selezione, disponiamo della migliore genetica. Siamo orgogliosi di dire che i nostri semi di cannabis sono della migliore qualità al mondo. La genetica dei nostri semi rimane intatta perché abbiamo le madri nel luogo di produzione. Ciò assicura che tu possa sempre avere gli stessi semi di cannabis.
All'interno della nostra gamma di semi di cannabis femminizzati esclusivi, offriamo una grande varietà. Basti pensare alle varietà di cbd ad alta percentuale indica, sativa o medicinale. Anche i semi di cannabis autofiorente comuni e i semi di cannabis autofiorente più grandi fanno parte della nostra gamma.